domenica 15 febbraio 2009

Perle giornalistiche: ho "dormito" con lei.

I giornali non finiscono mai di stupirmi. Oggi tocca al corriere farmi cadere le braccia con questa perla.
Si parla del ragazzo inglese diventato padre a 13 anni. E del fatto che altri due ragazzi hanno rivendicato la paternità del pargolo.
Ecco la frase incriminata:

Il secondo è il quattordicenne Tyler Barker ma - scrive il Telegraph - è terrorizzato dall’idea di poter essere lui il padre: «Ho dormito con Chantelle circa nove mesi fa e sono davvero preoccupato di poter essere il padre».

Sì, l'ignoto articolista ha copiato pari pari la notizia da qualche giornale inglese, e ha tradotto il verbo "to sleep" come "dormire". Peccato che in questo caso "to sleep with somebody" non significa semplicemente dormire, ma significa "andare a letto con qualcuno".
Voglio dire, se io dormo di solito non ne faccio di danni.

Nessun commento:

Posta un commento