domenica 5 aprile 2009

Obama, sorry 4 Berlusconi



Avete presente questo striscione? "Obama sorry 4 Berlusconi". Se me l'avesse scritto in una relazione, quel "4" al posto di "for" gli avrei spezzato le ditine, stek stek.
Ma - quel delinquente del mio studente - l'ha scritto sullo striscione che ha avuto il merito di far capire a Mr. B. che sta collezionando un po' troppe figure di merda in questo periodo, dall'abbronzato in poi.

Uno striscione che - grazie a questa foto Reuters - ha fatto il giro dei giornali, stando bellamente in prima pagina di testate nazionali, per ore. Un casino della madonna, complice il fatto che ho dato il numero di telefono del fottuto genio di questo striscione ai giornalisti in sala stampa. Dalle due di sto pomeriggio, il suo telefono continua a squillare, i giornali più disparati commentano la notizia (dalla Repubblica, al corriere del Giambellino). 

Sono felice, perché qualcuno - ne sono certo - lo riferirà a Mr. B.

Che s'incazzerà: due ragazzi con un lenzuolo al punto giusto e momento giusto sono andati in prima pagina a dire quello che gli si doveva dire, e tutti i giornali hanno pubblicato. Temo che Mr. B non capirà che è ora di finirla. Purtroppo.

Ma questi due ragazzi l'impresa l'hanno fatta: per mille volte che Mr. B. ci fa fare figure di merda nel mondo... una volta tanto LA FIGURA DI MERDA L'HA FATTA LUI.

Ah, ovviamente lo studente in questione si è già guadagnato una fortissima probabilità di essere promosso all'esame (l'interessato salti queste righe e continui a studiare altrimenti, stek stek braccine).

A domani per il racconto del lunghissimo giorno di Obama a Praga



1 commento:

  1. In effetti hanno avuto una grande fortuna per essere saltati all'occhio delle più grandi testate.Ovviamente sono con loro!

    RispondiElimina